Palazzo Ferden, le richieste di Garibaldi, Colombo Giardini

foto_garibaldi_silvia

I consiglieri di opposizione a Chiavari Silvia Garibaldi, Daniela Colombo, Giovanni Giardini, fanno sapere che, contestualmente ad esposti sulla vicenda di Palazzo Ferden fatti ad altri enti di competenza, hanno fatto, per la parte amministrativa, un esposto al Prefetto, e dicono:

“Il Prefetto ha risposto a noi e per conoscenza al vicesindaco facente funzione da sindaco da cui aspettiamo sempre risposte. Il presidente del consiglio Segalerba, svolgendo come al solito ruoli a nostro parere non suoi, ha pubblicato, e anche parzialmente, ed interpretando, una missiva non a lui indirizzata.
Chiediamo dunque che la stessa sia pubblicata integralmente e sottolineiamo la seguente frase in essa contenuta: “La Segnalazione Certificata di Inizio Attività di quel progetto edilizio, che presupponeva un cambio di destinazione d’ uso dell’immobile, è stata dichiarata inefficace e le attestazioni non veritiere, rilasciate dal professionista che aveva appunto presentato la SCIA sono state segnalate all’ordine professionale competente ed alla magistratura inquirente”. Il professionista in questione come detto anche da Segalerba nel suo comunicato è l’architetto Bisso assessore della giunta e presidente di Avanti Chiavari.