Parco di Portofino, discussione in consiglio regionale. Luca Garibaldi: «Accontentata la Lega, avremo un Parco francobollo»

consiglio regionale

Si è parlato del Parco di Portofino nel corso del consiglio regionale di ieri.

Luca Garibaldi, capogruppo di “PD-Articolo Uno”, ha presentato un’interpellanza per chiedere perché la Regione abbia escluso dalla perimetrazione del Parco nazionale i Comuni che avevano espressamente dichiarato la volontà di far parte del Parco stesso. L’assessore ai parchi Alessandro Piana ha risposto che la Regione ha tenuto conto delle istanze dei territori, configurando una perimetrazione compatta e territorialmente omogenea. Una risposta che non ha soddisfatto Luca Garibaldi, secondo il quale la Regione ha voluto assecondare la Lega. «Alla fine il Parco di Portofino – attacca il consigliere – sarà un Parco francobollo, che non riuscirà a ricevere finanziamenti e avere quella possibilità di sviluppo che il territorio merita».

Gianni Pastorino di Linea Condivisa ha invece chiesto con un’interrogazione come la giunta regionale intenda supportare, con personale e fondi, il Comitato di Gestione provvisorio del Parco Nazionale di Portofino. L’assessore Piana ha risposto che il Comitato può avvalersi del supporto di Ispra e delle strutture dell’attuale Ente Parco regionale e che i Comuni compresi nella perimetrazione possono effettuare accordi con il Comitato per garantire assistenza per le attività amministrative.