Parco di Portofino, il Tar accoglie il ricorso delle associazioni

logo legambiente lipu wwf

Legambiente, Lipu e WWF Italia esprimono soddisfazione per l’accoglimento del ricorso presentato contro il decreto del ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica che definiva la perimetrazione provvisoria e le misure di salvaguardia del Parco di Portofino, riducendone i confini rispetto a quanto precedentemente stabilito.

“Dalla sentenza – dichiarano le associazioni – emerge chiaramente la gravità dell’azione del Ministero il quale ha accolto le richieste del Presidente della Regione Liguria determinando la riduzione dei confini dell’area protetta da 5.363 ettari a circa 1500 ettari. Questa enorme riduzione dei confini dell’area protetta, fatta coincidere perlopiù con un territorio già protetto a livello regionale, è stata disposta dal Ministero in violazione delle valutazioni scientifiche e delle norme tecniche, solo per assecondare le richieste di alcuni centri di interesse, come il mondo venatorio, che si oppongono ad ogni forma di protezione della natura, considerata alla stregua di un parco giochi privato”.