Peste suina, l’allarme di Cia Agricoltori: “Crescono i rischi per il settore”

Cinghiale

Peste suina, Cia Agricoltori alza l’allarme a livello nazionale.

Convocando una giunta esecutiva con tutti i presidenti regionali per mettere a punto una richiesta complessiva di ulteriori provvedimenti da mettere in campo. “In questa ultima settimana, siamo rimasti in una posizione di attesa, ma il risultato è che la situazione langue sotto tutti gli aspetti – sottolinea Aldo Alberto, presidente di Cia Liguria -. Di abbattimenti di cinghiali non se ne parla e addirittura c’è chi sostiene che la caccia dovrebbe essere bloccata per tre anni. I rischi per il settore suinicolo crescono, tante aziende butteranno via un patrimonio genetico insostituibile oltre a non avere certezze sui ristori”.