Petizione no tunnel Fontanabuona, l’esame dell’Europa è su più fronti

no tunnel

Ancora un passo nell’esame della petizione contro il tunnel della Fontanabuona, e soprattutto le procedure seguite nella sua progettazione, da parte di associazioni ambientaliste, ispirata dal comitato no tunnel.

Informa Andrea Carannante, portavoce dello stesso: “Proprio ieri i firmatari della petizione europea (1099/2023) hanno ricevuto una comunicazione dalla Presidente della Commissione Dolors Monserrat, europarlamentare, ex Ministro e avvocato, la quale informava che la petizione dichiarata “ricevibile” rientra nel campo dell’attività dell’Unione Europea. La stessa Presidente ha chiesto quindi alla Commissione di condurre un indagine preliminare sulla questione. Visto l’argomento trattato l’Europarlamentare che presiede la Commissione ha anche trasmesso la documentazione alla Commissione Ambiente, la Sanità Pubblica e la Sicurezza Alimentare del Parlamento Europeo”.