Piano casa: Roberto Bagnasco (FI) lo difende, ma il Parco di Portofino puntualizza…

Roberto Bagnasco guida F.I. a livello provinciale
Roberto Bagnasco guida F.I. a livello provinciale
Roberto Bagnasco guida F.I. a livello provinciale

Bagnasco, coordinatore provinciale di Forza Italia, difende il documento che sarà portato in consiglio regionale il prossimo 15 dicembre. Ma il Parco di Portofino precisa: “Con il precedente piano, nessun intervento di ampliamento è mai stato approvato”.

Continua a far discutere il nuovo “piano della casa” della Regione, che sarà presentato il consiglio regionale il prossimo 15 dicembre. Difende il provvedimento Roberto Bagnasco, coordinatore provinciale di Forza Italia, secondo il quale “il piano casa non è per nulla invasivo e non distruggerà il territorio, anzi è lo strumento adeguato per raggiungere proprio il risultato opposto: una maggiore salvaguardia e rapidità di intervento, grazie anche ad una rilevante semplificazione delle norme di applicazione”. Secondo Bagnasco, inoltre, “la questione dei parchi non corrisponde a verità: anche nel piano della precedente giunta regionale erano previste le demolizioni e le ricostruzioni con gli ampliamenti”. Ma dal Parco di Portofino arriva un’importante precisazione: “Nessun intervento di ampliamento in applicazione del piano casa è mai stato approvato nel Parco di Portofino, poiché l’articolo 5, comma 1, lettera g) lo escludeva chiaramente. Il piano casa è stato applicato solo per alcuni interventi di demolizione e fedele ricostruzione”.