Piano di sviluppo rurale, termini prorogati

Piano di sviluppo rurale, termini prorogati
La sistemazione dei boschi è al centro del bando

Ancora difficoltà nel sistema informativo centrale Sian: la Regione annuncia che slitta al 19 luglio il termine per presentare le domande del bando relativo agli interventi nelle aree forestali.

Continuano ad arrivare con forti difficoltà i fondi del Piano di sviluppo rurale 2014 – 2020, nei quali sperano molte imprese del settore. La Regione Liguria fa sapere che sono prorogati al 19 luglio i termini per la presentazione delle domande del bando sulla misura 8, quella dedicata agli investimenti nello sviluppo delle aree forestali e al miglioramento della redditività delle foreste. Questo, dice l’assessore Stefano Mai, “a causa del malfunzionamento del sistema informatico centrale Sian. A breve – prosegue Mai – apriremo anche la misura 6.2 per le imprese giovani prevedendo un premio per l’avvio di attività nel settore forestale, destinato a persone fisiche e imprese non forestali che trasformano l’attività, o per l’avvio di attività nel settore dei servizi alla persona, destinato invece alle aziende agricole”.