“Poche opere pubbliche, troppi incarichi pagati all’esterno”

Armando Ezio Capurro
Armando Ezio Capurro
Armando Ezio Capurro

Armando Ezio Capurro ha presentato una mozione da discutere in consiglio comunale: nel suo mirino anche i 20mila euro per far redigere il bando per i rifiuti e i 46mila per una “valutazione sui corpi illuminanti” da montare in città.

Poche opere pubbliche previste nei prossimi anni, e quasi tutte con incarichi di progettazione affidati all’esterno dell’apparato del Comune oppure stabilite in passato ma non ancora realizzato. Così Armando Ezio Capurro lamenta la programmazione dei lavori previsti a Rapallo per i prossimi tre anni e chiede una discussione in consiglio comunale. In particolare, però, il consigliere di opposizione contesta l’entità delle progettazioni assegnate con affidamento diretto e quindi senza gara: 20mila euro per l’elaborazione del bando per il servizio di raccolta dei rifiuti, 46mila euro per la valutazione sui corpi illuminanti da installare nella sostituzione della pubblica illuminazione.