Potere alla parola, il nuovo progetto di Radio Aldebaran: la voce dei giovani per la città

Chi l'ha visto Radio Aldebaran

Prende il via il progetto di Radio Aldebaran “Potere alla parola”.

 

È una proposta che si inserisce nel quadro dei servizi e delle azioni delle Politiche Giovanili del territorio, finanziata dal Comune di Chiavari e realizzata da Radio Aldebaran e dal Centro Giovani Chiavari, servizio del Comune di Chiavari gestito dal Villaggio del Ragazzo.

Dopo il tour di presentazione nelle scuole che hanno dimostrato interesse – l’Ente Forma eil Liceo Marconi – Delpino –  il progetto prende il via ufficialmente con il primo incontro venerdì mattina alle 11,00. E l’avventura partirà proprio dal luogo dove è nata l’idea di creare la radio: la mitica piazzetta del convento dei frati cappuccini di Viale Tappani, dove i giovani del tempo proposero a Padre Lorenzo di aiutarli in quello che oggi, a distanza di quasi mezzo secolo, risulta ancora un entusiasmante viaggio nell’etere.

Destinatari

10 ragazzi e ragazze del triennio della scuola secondaria di secondo grado

Obiettivi

Offrire ai giovani partecipanti all’iniziativa, attraverso dieci incontri da due ore cadauno, competenze attinenti al “mondo” radiofonico quali:

1 – la conoscenza del mondo della comunicazione legato a un mezzo agile come la radio;

2 – l’acquisizione delle dinamiche alla base della costruzione di un programma;

3 – la conduzione in diretta;

4 – l’interazione con gli ascoltatori;

5 – il palinsesto musicale;

6 – il lavoro di redazione: reperimento delle notizie e confezionamento di un notiziario;

7 – il rapporto tra la radio e i social media.

Il tutto volto a favorire l’avvicinamento dei partecipanti a una realtà affascinante, aperta a prospettive occupazionali e professionali.

Il progetto si prefigge anche la realizzazione, attraverso il coinvolgimento dei partecipanti all’iniziativa, di un format “Giovani” destinato ad offrire occasioni di impegno civico e partecipazione,  finalizzato a “dare voce” ai ragazzi del territorio su temi di attualità e con modalità proposte dagli stessi in accordo con l’emittente responsabile dell’iniziativa.

Le attività di realizzazione di laboratori di apprendimento in ambito informale si svolgeranno sia presso gli spazi del Centro Giovani Chiavari che presso gli studi di Radio Aldebaran, a cura del personale operante in radio.

Si prevede, a conclusione delle attività precedentemente descritte, la realizzazione di un format radiofonico gestito dal gruppo dei partecipanti avente il focus sul tema della condizione giovanile, volto a dare spazio e visibilità a parole, idee, pensieri, visioni dei giovani della nostra comunità. Il format verrà realizzato in accordo con i gestori responsabili del Network e potrà riguardare la trattazione di argomenti, indagini, interviste, contributi riguardanti il tema della condizione giovanile sul nostro territorio con il Centro Giovani Chiavari che diventerà sede di una parte dell’attività redazionale.

La radio, pur essendo il media con più anni sulle spalle, rimane ancora di una straordinaria modernità, con il potere di legarsi facilmente ai nuovi apparati tecnologici ed essere sempre fruibile sia dalla vecchia e cara radiolina che dal tablet, dal pc o dallo smarthphone e da tutti i device di ultima generazione.

Lunga vita alla radio!

Salvo Agosta