Processo per la morte di Roberta Repetto, domani la sentenza. Questa sera la sorella Rita a “È sempre Cartabianca”

Roberta e Rita Repetto

È attesa per domani la sentenza del processo d’appello relativo alla morte di Roberta Repetto, 40enne chiavarese deceduta nel 2020 due anni dopo che le era stato asportato un melanoma al Centro Anidra di Chiavari.

Ricordiamo che lo scorso 21 ottobre il procuratore generale ha chiesto 16 anni di carcere per Paolo Bendinelli, 14 anni per Paolo Oneda e l’assoluzione per Paola Dora. I difensori hanno invece chiesto l’assoluzione per i tre imputati. Intanto Rita Repetto, sorella di Roberta, questa sera sarà ospite di “È sempre Cartabianca”, programma di Rete 4 condotto da Bianca Berlinguer, nel corso del quale racconterà la tragica vicenda della sorella. Negli scorsi giorni Rita Repetto è stata protagonista anche di un servizio del programma di Italia 1 ”Le Iene”, che andrà in onda nelle prossime settimane.