Puc di Portofino approvato per silenzio assenso. Luca Garibaldi (PD) attacca: «Volontà politica della giunta regionale?»

Luca Garibaldi

Lo scorso 26 gennaio era stato depositato in Regione il nuovo Puc di Portofino.

Da allora sono trascorsi 120 giorni, la Regione non ha espresso un parere e quindi il Puc si intende approvato automaticamente, per silenzio assenso. Commenta negativamente l’accaduto Luca Garibaldi, capogruppo del Partito Democratico in consiglio regionale, il quale ricorda che il sindaco Matteo Viacava aveva votato il provvedimento che prevedeva un cambio di destinazione d’uso su un terreno su cui aveva un interesse diretto. L’assessore Marco Scajola, rispondendo ad un’interrogazione dello stesso Luca Garibaldi, aveva detto che la potenziale illegittimità doveva essere dichiarata eventualmente dal Comune. «La potenziale illegittimità del Puc di Portofino, Comune retto dal fido totiano Viacava, non è stata valutata in tempo dalla Regione – afferma il consigliere del PD – Ritardi degli uffici o volontà politica della giunta di voltarsi dall’altra parte quando si tratta di amministrazioni amiche?».