Recco, il sindaco firma un’ordinanza che prevede l’obbligo di derattizzazione

Carlo Gandolfo

Il sindaco di Recco Carlo Gandolfo ha emanato un’ordinanza che obbliga a procedere a derattizzazione tutti i titolari di immobili a maggior rischio di infestazione da parte dei topi.

L’ordinanza, in particolare, prevede tre interventi, a distanza di almeno 120 giorni l’uno dall’altro. L’obbligo riguarda i proprietari di beni immobili pubblici e privati, gli amministratori di condominio, i proprietari, titolari o gestori della filiera alimentare. Il sindaco garantisce che il Comune, da parte sua, provvederà a tutte le azioni di contenimento di topi e ratti nelle aree di propria competenza, secondo una specifica programmazione e con particolare attenzione per la zona costiera. L’ordinanza prevede sanzioni da 25 a 500 euro.