Referendum costituzionale, al via anche nel Tigullio volantinaggio Cgil per il No

La Cgil si schiera per il no al referendum
La Cgil si schiera per il no al referendum
La Cgil si schiera per il no al referendum

Dal 10 novembre volantinaggio a Sestri Levante, Chiavari, Rapallo, Recco e Lavagna per dire No al referedendum costituzionale. La posizione della Cgil: “Eccessiva centralizzazione dei poteri e troppo spazio dato al Governo in materia legislativa”.

La Cgil dà il via al volantinaggio per votare No in occasione del referendum costituzionale del 4 dicembre con una serie di appuntamenti che prenderanno il via da Genova per approdare poi anche nel Tigullio dal 10 novembre. Da giovedì prossimo, tutti i giorni dalle 10 alle 12 si effettuerà il volantinaggio presso la Coop di Sestri levante. La Cgil sarà anche in piazza Matteotti a Chiavari venerdì 18 novembre, in piazza Cavour a Rapallo giovedì 24 novembre, sul mercato di Recco lunedì 28 novembre, e in piazza Vittorio Veneto a Lavagna giovedì  1 dicembre. In estrema sintesi, il sindacato contesta della riforma “un’eccessiva centralizzazione dei poteri e il troppo spazio dato al Governo in materia legislativa. L’accentramento del potere nelle mani dell’esecutivo è esattamente l’opposto di quanto venne sancito nella Carta Costituzionale elaborata dalla forze politiche di tutti gli schieramenti. Cambiare la Costituzione si può, anzi in alcuni passaggi è necessario, ma non con questa riforma”.