Riaprirà solo venerdì la statale 586 a Borzonasca. Lavori in corso anche a Sestri Levante e Chiavari

frana

Si lavora, nell’entroterra e sulla costa, per rimediare ai danni causati dal maltempo.

Non arrivano buone notizie dalla Valle Sturla. La riapertura della strada statale 586, a seguito della frana che si è verificata dopo l’abitato di Borzonasca, è stata riprogrammata per il pomeriggio di venerdì prossimo. I lavori continuano, ma si teme possano essere rallentati dal maltempo previsto per giovedì. Fino al termine dell’intervento sarà vietato anche il passaggio pedonale. La viabilità alternativa, lo ricordiamo, è quella che passa da Belpiano.

Sulla viabilità provinciale rimane chiusa la 23 della Scoglina, dove però oggi è stata eseguita la “volata” e l’esplosivo ha fatto cadere tutto il materiale pericolante. Si continua a lavorare per riaprire per la fine della settimana.

A Sestri Levante sono invece terminati i lavori di pulizia in Via Colombo e in Via Pilade Queirolo e le due strade sono state riaperte al traffico. Anche Via Brin, a Riva Trigoso, è stata ripulita dai detriti portati dalla mareggiata. Gli operatori comunali sono al lavoro per ripulire anche tutte le altre vie toccate dalla mareggiata e la passeggiata di Riva Ponente. Resta chiuso il park Sant’Anna e a causa di una perdita d’acqua oggi è stato chiuso anche il sottopasso di Via Dante Sedini.

A Chiavari, invece, la situazione sul lungomare è vicina alla normalità. Resta chiusa solo la parte di passeggiata a mare che collega Piazza Gagliardo all’Hotel Fara.

(foto dalla pagina Facebook del Comune di Borzonasca)