Riva Trigoso, romeno litiga con un connazionale e gli ruba il cellulare: arrestato

Riva Trigoso, romeno litiga con un connazionale e gli ruba il cellulare: arrestato
I carabinieri ieri sono intervenuti in un bar

Una lite in un bar tra due romeni è finita con un arresto ieri pomeriggio in via della Libertà a Riva Trigoso. Oltre a venire alle mani, uno dei due ne ha anche approfittato per rubare il cellulare all’altro. Sul posto i carabinieri, che lo hanno arrestato per furto aggravato e lesioni personali.

Un litigio fra due uomini di origine romena è finito con un arresto ieri pomeriggio a Riva Trigoso. La lite è scoppiata, per banali motivi, in un bar in via della Libertà e durante la concitazione del momento, uno dei due, un 31enne già noto alle forze dell’ordine, ne ha approfittato per sottrarre il cellulare all’altro, un uomo di 42 anni. I due intanto erano venuti alle mani e sul posto è giunta una pattuglia dei carabinieri, che ha proceduto a sedare il litigio e quindi a perquisire il più giovane, addosso al quale è stato trovato il telefono. Per lui è scattato l’arresto per furto aggravato e lesioni personali, mentre il 42enne è stato condotto al pronto soccorso di Lavagna, dove i sanitari lo hanno giudicato guaribile in una settimana. In attesa del rito direttissimo, il 31enne  è stato trattenuto nelle camere di sicurezza del comando dei carabinieri.