Ruba e poi restituisce la porticina del tabernacolo

Ruba e poi restituisce la porticina del tabernacolo
Il prezioso oggetto sacro recuperato dai carabinieri

Aveva scardinato la porticina del tabernacolo, sull’altare dell’Ascensione al Santuario della Madonna del Ponte di Lavagna. Il fatto è avvenuto pochi giorni fa, il 25 gennaio, e rapidamente i carabinieri della stazione di Lavagna, ricevuta la deuncia del parroco, sono arrivati a lui, esaminando i filmati a disposizione. Si tratta di un 57enne, disoccupato, residente alla Spezia, ma gravitante sul territorio lavagnese. Convocato in caserma e stato messo davanti all’evidenza dei fatti, è stto convinto dai militari che restituire quell’oggetto sacro sarebbe stato un gesto di buon senso. Quindi, ieri mattina, qualche ora dopo il colloquio con i carabinieri, il ladro ha fatto ritorno in caserma consegnando la refurtiva trafugata. La preziosa porticina del tabernacolo è stata così restituita alla parrocchia e nei prossimi giorni potrà essere ricollocata al suo posto. L’uomo è stato denunciato in stato di libertà per il reato di furto aggravato.