Rubato a Chiavari alla fine degli anni ’90, un prezioso portale per nicchia è stato riconsegnato oggi alla Diocesi

portale

Alla fine degli anni ‘90 un antico portale per nicchia era stato trafugato dalla chiesa di Sant’Antonino martire in Sanguineto, a Chiavari.

Questa mattina l’opera d’arte è stata riconsegnata alla Diocesi di Chiavari dai carabinieri per la tutela del patrimonio culturale di Bologna. Si tratta di un olio su tela, realizzato fra il 1690 e il 1710, da un ignoto pittore ligure, che raffigura i Misteri del Rosario, San Domenico e Santa Caterina da Siena. Il portale era stato presentato da un antiquario della provincia di Parma presso l’Ufficio Esportazione della Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara. Da successivi approfondimenti è emerso che si trattava proprio del portale rubato a Chiavari e restituito oggi dal tenente colonnello Giuseppe De Gori al vescovo diocesano, monsignor Giampio Devasini.