Sagra del Fuoco, l’anno del riscatto

E’ stato presentato il programma della Sagra del Fuoco di Recco 2010, che si terrà nelle giornate del 7 e dell’8 settembre. Denso il programma, che come di consueto prevede momenti laici e religiosi, come la messa all’alba. Tutto è pronto per i classici festeggiamenti in grande stile, ma non si può non tornare con la memoria all’anno scorso, come ricorda anche il sindaco Dario Capurro: “Purtroppo, gli incendi che devastarono le alture di Lavagna e soprattutto quelle di Genova hanno indotto il Comitato della sicurezza presieduto dal Prefetto Cancellieri di sospendere tutti gli spettacoli pirotecnici, tra cui i nostri”. Il commento del sindaco lascia intravedere una nota polemica: “L’anno scorso la città ha dato prova di solidarietà e di senso civico evitando proteste quando i fuochi sono stati interdetti, ma lo stesso senso civico non è stato mostrato dal comune di Genova – spiega Capurro – gli incendi che hanno impedito lo svolgimento della nostra festa sono stati causati dalla negligenza di addetti del comune genovese, ma noi non è arrivata nemmeno una telefonata dall’ultimo dei funzionari”. Voltando pagina, si pensa ora a “recuperare” l’edizione persa: si attendono infatti circa 30 mila persone. “La regione ha predisposto treni speciali per entrambe le serate e la provincia ci ha fornito due pattuglie di polizia provinciale per controllare gli accessi – conclude Capurro – tutto questo per garantire, insieme alle misure da noi intraprese, uno svolgimento della Sagra in piena sicurezza”.

Per quanto riguarda i treni speciali, per i quali la regione ha stanziato 6 mila euro, questi saranno tre e circoleranno nelle notti tra martedì e mercoledì. Uno partirà da Recco alle 0.25 per giungere a Genova Brignole all’1.04, mentre quello per La Spezia partirà alle 0.05 e arriverà all’1.55. Inoltre il regionale 11234 partirà da Brignole alle 0.46 anziché 0.36, per permettere la coincidenza con quello straordinario.

Anche Atp infine, in occasione della festa di Recco, effettuerà alcune corse straordinarie serali: alle 20.30 da Colle Caprile per Recco e alle 20.30 da Gattorna per Recco. Inoltre le corse per il rientro partiranno 30 minuti dopo la fine dell’ultimo spettacolo pirotecnico dal capolinea di Recco per Gattorna, per Colle Caprile e per Genova (andata Via Litoranea e ritorno a Recco con transito Via Corso Europa).