Santa Margherita, Natale al via dal 2 dicembre con il ritorno della Casetta degli Elfi

Donadoni con Maria Di Pace e Silvia Ruocco
Donadoni con Maria Di Pace e Silvia Ruocco
Donadoni con Maria Di Pace e Silvia Ruocco

L’inaugurazione della Casette degli Elfi il 2 dicembre darà il via alle manifestazioni organizzate a Santa Margherita per il Natale. Torna anche la pista di pattinaggio nell’anfiteatro Bindi e il castello cittadino sarà aperto nei fine settimana con tanti eventi. In calendario anche concerti e mercatini.

Novità e conferme per le manifestazioni natalizie di Santa Margherita Ligure, che si concentreranno nella zona dei giardini a mare prendendo il via il 2 dicembre alle 17 in occasione dell’inaugurazione della Casetta degli Elfi. La casetta, come di consueto, ospiterà laboratori e incontri gratuiti per grandi e piccoli fino al 6 gennaio. Le novità sono invece il ritorno della pista di pattinaggio, allestita nell’anfiteatro Bindi, e l’apertura nei fine settimana del castello cittadino, all’interno del quale saranno organizzati numerosi eventi. Fra gli appuntamenti in calendario, il 3 dicembre alle 14:30 si svolgerà la tradizionale festa in occasione dell’accensione del Grande Albero di Natale a cura del Comitato Festa Primavera e aprirà la pista di pattinaggio, mentre l’8 dicembre alle 15:00 si inaugurerà il Castello. Molti anche i concerti, tra cui quello della Filarmonica C. Colombo (8 dicembre, Grand Hotel Miramare, ore 16:00), il concerto gospel (20 dicembre, Basilica di N.S. della Rosa, ore 21:00), quello di Capodanno (teatro cinema Centrale, ore 11:00) e il Requiem di Mozart per coro e orchestra (6 gennaio, chiesa di San Siro, ore 21:00). Due i mercatini di Natale: 27-28 dicembre in centro città; 6-7-8 gennaio 2017 in banchina Sant’Erasmo. Per quanto riguarda le luminarie, quest’anno se n’è occupato direttamente il Comune, che invita i cittadini a illuminare i propri balconi e informa i commercianti che, nel caso volessero illuminare maggiormente una via o una piazza, potranno farlo contribuendo alla spesa, concordando con la ditta installatrice gli interventi richiesti.