Sarà il primo dicembre il prossimo sciopero dei lavoratori Atp

I lavoratori restano sul piede di guerra
I lavoratori restano sul piede di guerra
I lavoratori restano sul piede di guerra

Non si sblocca la situazione dell’azienda: Cgil, Cils, Uil, Cisal e Ugl proclamano una nuova agitazione dalle 9 alle 17, in coincidenza con quella già indicata da Usb.

La situazione dell’azienda non si sblocca ed è ufficiale la proclamazione del terzo sciopero in questo autunno di uno sciopero dei dipendenti Atp. Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal, Ugl Trasporti lo hanno indetto per il prossimo primo dicembre, non senza polemica con la Usb: la data, infatti, è la stessa già indicata per uno sciopero da quest’ultimo sindacato, che non aveva invece aderito a quelli banditi dagli altri. Anche nel caso del primo dicembre, così come è stato ieri, comunque, si tratterà di uno sciopero di 24 ore, efficace, in particolare, per quanto riguarda il personale viaggiante, dalle 9 alle 17. Gli addetti delle biglietterie dovrebbero scioperare dalle 9 alle 16.30. Non si è sbloccata, infatti, la situazione dell’azienda, in riferimento, in particolare, all’impegno economico che i sindacati chiedono alle istituzioni.