Scajola replica a Garibaldi: “Il termine dei 120 giorni per il Puc di Portofino non è scaduto”

Marco Scajola

“Le polemiche sollevate dal capogruppo del Pd in consiglio regionale in merito al Puc di Portofino denotano scarsa conoscenza della materia. Regione Liguria ha, infatti, ricevuto il Puc di Portofino il 26 gennaio 2024. Il 16 febbraio ha sospeso i termini dell’istruttoria per la necessità di disporre della documentazione di raffronto tra le previsioni del Puc e le disposizioni del ministero dell’Ambiente del 10 ottobre 2023 sulla perimetrazione e zonizzazione provvisoria del Parco Nazionale di Portofino. La stessa istruttoria è stata riattivata il 5 aprile 2024, con integrazione del Comune di Portofino, una volta ricevuti tali documenti”.

Così l’assessore regionale all’Urbanistica, Marco Scajola, in merito alla gestione del Puc di Portofino sollevata dal capogruppo del Pd in Regione, Luca Garibaldi. “Il termine dei 120 giorni, dunque, non è scaduto: entro la scadenza di legge, stia sereno il consigliere del Partito Democratico, Regione Liguria farà la sua parte, come con tutti i Comuni di qualsiasi colore politico, nel pieno rispetto delle regole e mettendo il bene dei cittadini al primo posto. Attendiamo la prossima polemica con la speranza che si basi su fatti reali o, ancora meglio, aspettiamo proposte e progetti concreti per la Liguria e per i cittadini”.