Scritte no vax su cinque scuolabus di Chiavari, indagini in corso per individuare i responsabili

scuolabus

Cinque dei sette scuolabus del Comune di Chiavari sono stati imbrattati con scritte no vax.

Così gli operatori li hanno trovati questa mattina all’interno del parcheggio attiguo al cimitero. «Procederemo con la denuncia, nel frattempo stiamo visionando le telecamere per individuare i colpevoli – annuncia Silvia Stanig, sindaca facente funzioni – Si tratta di un atto vandalico che condanniamo, un gesto incivile compiuto a danno della collettività. Questo non è il modo per manifestare il proprio pensiero o dissenso in maniera democratica». Il servizio scuolabus, in ogni caso, proseguirà senza interruzioni, con i pulmini risparmiati dai vandali.