Seconda sconfitta consecutiva per la Virtus Entella, il Cesena passa al Comunale

Virtus Entella

Due sconfitte in tre giorni è il poco confortante bilancio settimanale della Virtus Entella.

Dopo lo scivolone di Lucca, i chiavaresi erano attesi da un pronto riscatto al Comunale contro il Cesena, recupero della partita rinviata lo scorso 26 ottobre per l’allerta meteo. Il riscatto, però, non c’è stato.

Gallo ha cambiato diverse pedine nell’undici iniziale rispetto alla partita con la Lucchese. Per Sadiki c’è stata la prima maglia da titolare, per Zamparo e Parodi una panchina inattesa. La partita si è decisa al 17’, quando Adamo ha crossato dalla destra e Donnarumma, approfittando di una disattenzione della difesa biancoceleste, di testa ha battuto De Lucia. La Virtus Entella ha accusato il colpo ed è anche rimasta in dieci al 34’ quando Disanto è stato espulso per un colpo proibito a centrocampo ai danni di Pieraccini. Nella ripresa, in inferiorità numerica, i chiavaresi hanno avuto se non altro una reazione d’orgoglio, che però non si è concretizzata in vere occasioni da rete.

Al triplice fischio a far festa sono stati così i tifosi del Cesena, che a lungo hanno cantato “Romagna mia” con la squadra, nuova capolista, schierata sotto la gradinata nord.

Ferma a 14 punti, la Virtus Entella ha ora solo cinque squadre alle spalle. Rinviata la partita con la Juve Next Gen, i chiavaresi torneranno in campo sabato 25 novembre a Pontedera.

Il commento di mister Gallo: