Segnalazioni per i servizi di nettezza urbana, a Chiavari è attivo un portale dedicato

Comune di Chiavari

A Chiavari è attivo il portale delle segnalazioni per i servizi di nettezza urbana.

Direttamente dal sito istituzionale www.comune.chiavari.ge.it, i cittadini, cliccando sul tasto “segnalazioni” e autenticandosi tramite SPID, potranno inviare una segnalazione relativa alla gestione integrata dei rifiuti, geolocalizzata e corredata di foto, direttamente all’ufficio. Sarà possibile utilizzare anche l’app Municipium. Una volta effettuata l’autenticazione sarà sufficiente compilare la richiesta di intervento selezionando la categoria più adeguata tra centro raccolta di Bacezza, cestini porta rifiuti, isola ecologica automatizzata, mancato riscontro del gestore, pulizia marciapiedi, raccolta porta a porta, ritiro ingombranti, spazzamento meccanizzato e varie tipologie. Gli uffici competenti modificheranno lo stato del ticket aggiornando l’utente circa l’avanzamento della pratica oggetto di segnalazione. “Nella nostra azione amministrativa desideriamo fare tesoro di istanze e suggerimenti che riceviamo dal territorio – dichiara il consigliere Emanuele Sanguineti – Con il portale delle segnalazioni vogliamo mettere a sistema il desiderio dei nostri concittadini di contribuire al bene comune in modo che ci aiutino il più possibile a indirizzare i gestori dei servizi ed a controllarne l’esecuzione. Abbiamo iniziato con le segnalazioni relative alla gestione dei rifiuti, uno dei temi più sensibili ed una delle aree per le quali puntiamo ad essere un’eccellenza. Nei prossimi mesi il servizio sarà ampliato anche ad altri uffici e servizi. Tutte le segnalazioni inviate dai singoli utenti entreranno nel fascicolo digitale del cittadino, un ambizioso progetto a cui stiamo lavorando e che verrà presentato nei prossimi mesi. Ringraziamo l’ufficio servizi informatici per aver aderito al bando PNRR 1.41. che ci permette, tra l’altro, di finanziare questo ulteriore miglioramento dell’esperienza del cittadino nel rapporto con la pubblica amministrazione e l’ufficio NU che si è reso disponibile per testare il processo di gestione delle segnalazioni”. Rimangono comunque attivi i canali messi a disposizione da Aprica: il numero verde gratuito 800 437 678, il form on-line sul sito www.apricaspa.it e l’app PuliAmo. Si ricorda che è possibile creare la propria identità digitale presso lo sportello SPID, un servizio gratuito su appuntamento, che il Comune di Chiavari mette a disposizione sia dei chiavaresi che dei non residenti. Per prenotare è necessario contattare il numero 0185-365556. Il punto SPID è aperto il lunedì e il mercoledì dalle 9 alle 12.30, e il lunedì pomeriggio dalle 14.30 alle 16.30.