Servizio 118, nascerà la Centrale unica del Levante. Dibattito in consiglio regionale

Angelo Gratarola

Saranno ridotte da cinque a tre le centrali operative del 118 in Liguria.

Lo ha confermato oggi in consiglio regionale l’assessore alla sanità Angelo Gratarola, rispondendo alle interrogazioni di Luca Garibaldi del Partito Democratico e di Claudio Muzio di Forza Italia. Le tre centrali saranno una a ponente, una al San Martino di Genova e l’altra a levante. La collocazione di quelle a servizio delle due riviere non è stata ancora decisa. Di fatto la centrale 118 Tigullio sarà dunque accorpata con quella della Spezia. «Tale soluzione – dice Claudio Muzio – è di gran lunga preferibile all’accorpamento della centrale dell’Asl 4 con quella di Genova». Secondo Luca Garibaldi, invece, «si indebolisce la rete dell’emergenza d’urgenza e non si hanno evidenti vantaggi». Il capogruppo del PD, inoltre, lamenta che non ci sia stata una discussione di merito con i sindaci e il territorio. Dal canto suo, l’assessore Gratarola spiega che la Regione deve adeguarsi a quanto previsto dalla legge e garantisce: «Non ci sarà alcun taglio nella rete dell’emergenza urgenza, che anzi, sarà ancora più efficiente».