Sestri, Conti contro Gianelli: “Il depuratore a Ramaia è una scelta dell’amministrazione”

Sestri, Conti contro Gianelli: “Il depuratore a Ramaia è una scelta dell’amministrazione”
Il consigliere Marco Conti

Il consigliere di minoranza conferma di essere stato contrario all’ipotesi comprensoriale a Chiavari, “ma è il Comune di Sestri che ha indicato Ramaia senza valutar gli altri siti possibili in città”.

A Sestri Levante, Marco Conti replica al vicesindaco, Pietro Gianelli, che, in una assemblea pubblica nella zona di Ramaia, dove è previsto il depuratore consortile della Val Petronio, avrebbe risposto “alla domanda di un residente che non si è fatto il depuratore comprensoriale a Chiavari perché Marco Conti non lo ha voluto! Un Vice Sindaco che risponde in questo modo dimostra una disarmante pochezza sia intellettuale che politica – commenta Conti – ma soprattutto un’assoluta mancanza di argomenti credibili”. Secondo il consigliere di minoranza, che non nega di essersi opposto al progetto comprensoriale, ritenendolo negativo anche per Sestri Levante, tuttavia “la Ramaia è stata una scelta mirata dell’amministrazione comunale, senza alcun coinvolgimento di alcuno e per certi aspetti poco comprensibile considerato che sono stati scartati a priori gli altri siti individuati già nel 2012 da uno studio compiuto da Mediterranea delle Acque”.