Sestri Levante, bilancio di previsione 2017

Sestri Levante, bilancio di previsione 2017
L’assessore al bilancio Pietro Gianelli

Nessun aumento tassativo per il Comune di Sestri Levante, che investe 4 milioni in opere pubbliche tra cui il Parco Mandela l’edilizia resdienziale alle Casette Rosse. Si riducono i mutui.

Non ci sono aumenti nelle tasse, nel bilancio di previsione del Comune di Sestri Levante appena approvato dalla giunta, in attesa di andare in consiglio comunale giovedì prossimo. L’assessore Pietro Gianelli sottolinea che “vengono mantenuti invariati tutti i servizi alla persona” e che “il Comune si conferma rapido e affidabile per le imprese, riuscendo a effettuare i propri pagamenti entro 40 giorni”. Il tutto, anche grazie a risparmi per circa 800mila euro sulla spesa corrente, dovuti tra l’altro alla non sostituzione del personale andato in pensione. Vecchio argomento di polemica con le minoranze, l’esposizione debitoria del Comune scende: nel 2017 la percentuale di indebitamento è il 2,5%, contro il 3,4 del 2013, con previsione di stabilizzarsi al 2,4% l’anno prossimo. Vi sono comunque 4 milioni di investimenti in opere pubbliche, tra cui 500mila euro per la terza fase di ampliamento del Parco Mandela (cui sommare i 366mila donati da Arinox), quasi 600mila per l’intervento di edilizia residenziale in zona Casette Rosse, 330mila per la realizzazione degli uffici comunali in piazza della Repubblica, 140 per completare il fronte mare di Riva Trigoso, 320mila per i cimiteri.