Sestri Levante, iniziati i lavori di canalizzazione delle acque

Lavori centro (2)

Il Comune di Sestri Levante fa sapere che “sono iniziati in questi giorni gli interventi di miglioramento idraulico delle canalizzazioni delle acque meteoriche del centro di Sestri Levante, nel quadro del progetto finalizzato a ridurre il rischio di allagamenti e a potenziare il sistema di drenaggio dell’area interessata.

I lavori coinvolgeranno diverse zone cruciali della città e sono mirati alla riattivazione del canale della “Chiusa Vecchia” e al ripristino della piena funzionalità della rete di smaltimento delle acque meteoriche nel centro storico”.

Sempre in base a quanto fa sapere il Comune: “In questi mesi sono state condotte approfondite analisi che hanno rivelato la presenza di detriti e sedimenti in vari tratti dei canali del centro, inclusi quelli di Piazza Matteotti, Via Eraldo Fico, Viale Dante, Giardini Mariele Ventre, Corso Colombo, Via Cappellini, Vico Lombardo e Rio Ravino. E’ stata inoltre riscontrata l’insufficienza idraulica di alcune tubazioni a causa delle loro dimensioni e della configurazione della rete in Via Bologna.

Per la realizzazione degli interventi è programmata la chiusura di Via Bologna, dall’incrocio con Via Urso de Segestro fino alla fine del tratto di strada sottostante Via E. Fico, dalle ore 8 di lunedì 29 gennaio fino al termine previsto dei lavori, l’8 marzo. È inoltre prevista l’occupazione di Piazza Matteotti da martedì 12 febbraio per dieci giorni per consentire l’intervento con l’ausilio di un escavatore a risucchio all’interno del canale Chiusa Vecchia”.

I lavori sono finanziati con fondi di Protezione Civile nazionale, assegnati da Regione Liguria per l’importo di 300mila euro nel quadro degli stanziamenti conseguenti alla dichiarazione di stato d’emergenza per gli eventi meteorologici eccezionali occorsi sul territorio ligure nei mesi di ottobre, novembre e dicembre 2019.

“A fronte dei sempre più frequenti eventi atmosferici di grande portata, e considerati gli episodi alluvionali passati, che hanno colpito la città a causa dell’inadeguatezza delle infrastrutture idriche sempre più datate e di una manutenzione a volte insufficiente, gli attuali interventi assumono un ruolo di fondamentale importanza per assicurare la sicurezza delle persone e preservare il centro storico della città”, sottolinea il sindaco Francesco Solinas. “Confidiamo – prosegue – che tali opere contribuiscano in modo significativo a mitigare il rischio di allagamenti e a garantire un migliore funzionamento del sistema di drenaggio nel centro storico. Desidero infine ringraziare Regione Liguria per l’impegno concreto a sostegno degli interventi finalizzati alla messa in sicurezza idrogeologica del nostro territorio”.