Solidarietà pro terremotati, raccolti 33.500 euro a Rapallo

Un piatto di amatriciana
Un piatto di amatriciana
Un piatto di amatriciana

Tanto ha finora fruttato l’iniziativa “Amatriciamoci – Insieme per Amatrice”. Ieri sera è stato deciso di destinare 30 mila euro ad Arquata del Tronto, uno dei Comuni più colpiti dal sisma.

Ha già fruttato più di 33.500 euro l’iniziativa “Amatriciamoci – Insieme per Amatrice”, realizzata lo scorso mese di ottobre dalle associazioni di Rapallo, con il coordinamento del Comune ed il contributo di molti commercianti ed aziende del territorio. Tanto è stato raccolto finora dagli organizzatori sul conto corrente dedicato aperto presso la banca Carige. Il punto della situazione è stato fatto ieri sera in Comune: nel corso della riunione si è deciso di destinare 30 mila euro al progetto di realizzare un centro polivalente di aggregazione per la comunità di Arquata del Tronto, uno dei comuni più colpiti dal terremoto. Altri progetti da finanziare saranno individuati prossimamente, mentre gli organizzatori stanno valutando l’ipotesi di dare vita ad altre iniziative benefiche nel periodo natalizio.