Spazzatura, da oggi il nuovo gestore in Golfo Paradiso e valli

Contenitori Camogli

È entrata in vigore oggi la nuova gestione del servizio di raccolta rifiuti urbani, per il bacino Golfo Paradiso e Valli del Levante,

che, a seguito di gara, Città metropolitana ha affidato alla rete temporanea di imprese composta da Amiu, Idealservice e Sangermano Spa. Sono interessati 26 Comuni: Avegno, Bargagli, Bogliasco, Borzonasca, Carasco, Camogli, Cicagna, Cogorno, Coreglia Ligure, Favale di Malvaro, Lorsica, Lumarzo, Mezzanego, Moconesi, Ne, Neirone, Orero, Leivi, Pieve Ligure, Recco, Rezzoaglio, San Colombano Certenoli, Santo Stefano d’Aveto, Sori, Uscio e Tribogna. “Dal bando all’esecuzione del servizio in meno di un anno è un risultato davvero notevole – afferma il Consigliere metropolitano con delega all’Ambiente Gabriele Reggiardo, – soprattutto se raffrontato con appalti simili a livello nazionale, dove le gare stentano a concludersi dopo anni. Certo, abbiamo dovuto affrontare anche difficoltà nel percorso, mi riferisco in particolare ai ricorsi presentati dai Comuni di Bogliasco e Camogli, poi rientrati grazie soprattutto alla fiducia ed alla collaborazione dei Sindaci Pastorino e Anelli. Ma la partita è appena cominciata, spetta adesso a Città Metropolitana allargare il dialogo con i territori ed accompagnarli in una gestione efficiente del servizio. Per quanto riguarda il Golfo del Tigullio, appartenente al Lotto 1 della Gara, contiamo di avviare le attività nei primi mesi del 2024, concludendo così il quadro dei servizi ambientali su tutto il territorio metropolitano”.