Traffico illecito di gasolio, indagine tra riviera ed entroterra: quattro denunce

guardia di finanza

Un traffico illecito di almeno 20 mila litri di gasolio è stato scoperto dalla guardia di finanza di Genova e dalle fiamme gialle di Chiavari.

Quattro le persone denunciate. Il carburante veniva sottratto alle autobotti in transito sull’A12, che venivano fatte sostare in un’area predisposta nell’entroterra di Chiavari. Qui veniva illecitamente prelevato il gasolio, che poi era rivenduto ai consumatori finali nel distributore di uno dei soggetti coinvolti nell’inchiesta. I denunciati sono due chiavaresi, titolari di società di commercio al dettaglio di carburante e di riparazioni meccaniche, con sede nel Tigullio, e due loro complici, gli autotrasportatori compiacenti. La guardia di finanza ha provveduto al sequestro degli spazi adibiti a deposito, delle autobotti e dei mezzi usati per il trasporto del gasolio illecitamente trafugato. Le indagini, in ogni caso, non sono ancora terminate.