Traffico veicolare in via Sara a Sestri Levante, Muzio chiede provvedimenti

64838284

Il consigliere comunale di maggioranza Claudio Muzio ha depositato una mozione dove chiede alla giunta di Sestri Levante provvedimenti finalizzati ad ottenere, in via Sara, una migliore fluidità del traffico veicolare proveniente dalla Val Petronio.

Muzio propone, in via sperimentale, una diversa gestione dell’impianto semaforico all’altezza del bivio per Contrada Pestella, con regolazione sul giallo lampeggiante dalle 7:30 alle 8.30 dei giorni feriali, mantenendo la possibilità di attivazione a chiamata del segnale rosso per l’attraversamento pedonale. «Quello delle code in via Sara – dice Muzio – è un problema annoso, che si è progressivamente aggravato nel tempo: tutto ha inizio nei primi anni 2000, quando le amministrazioni comunali di Sestri e Casarza decidono che la variante all’allora SP523 non debba proseguire il suo previsto percorso diritto verso l’autostrada, ma si reinnesti sulla strada principale, al confine tra i due Comuni, con la discussa rotatoria inaugurata poi nel 2009. Le criticità – conclude Muzio – aumentano nel 2014 quando, poche centinaia di metri oltre la rotatoria, viene ristretta la carreggiata di via Sara in zona Pipaia alla confluenza con via Primi, e infine nel 2020 dopo la demolizione del ponte di collegamento tra via Sara e la Pestella, gravemente danneggiato dagli eventi meteorologici dell’autunno precedente».