Travolse e uccise operaio sulla A12, condannato a dieci anni per omicidio stradale

Travolse e uccise operaio sulla A12, condannato a dieci anni per omicidio stradale
L’incidente era avvenuto all’altezza di Moneglia

Il 34enne Biagio Cappiello è stato condannato con rito abbreviato a dieci anni di carcere per omicidio stradale: il 18 ottobre 2016 travolse e uccise Umberto Andrea Leone, addetto alla vigilanza di un cantiere. Positivo ad alcol e sostanze, aveva la patente revocata ed era senza assicurazione.

E’ stato condannato a dieci anni di carcere per omicidio stradale il 34enne Biagio Cappiello, che lo scorso 18 ottobre sulla A12, all’altezza di Moneglia, investì uccidendolo Umberto Andrea Leone, 60enne di Massa Carrara, addetto alla vigilanza di un cantiere. La sentenza è stata pronunciata con rito abbreviato. Secondo la ricostruzione dell’incidente, il conducente, di origini pugliesi, ma residente in una frazione di Carrodano, in quel momento era positivo ad alcol e sostanze stupefacenti, viaggiava con la patente revocata e l’auto era senza copertura assicurativa.