Un milione e mezzo di euro a sostegno della Diocesi di Chiavari

Cattedrale

Un milione e mezzo di euro per sostenere le attività di culto e pastorale, per gli interventi di carità sul territorio e per la manutenzione degli edifici di culto.

È la somma assegnata alla Diocesi di Chiavari dai fondi dell’8xmille e che sarà impiegata nell’anno in corso. Nel dettaglio si tratta di 536.254,66 euro per le esigenze di culto e pastorale e di 510.276,20 euro per gli interventi caritativi. Dai fondi nazionali, inoltre, sono arrivati 490.000 euro per interventi di manutenzione degli edifici di culto. Tra i lavori sostenuti ci sono quelli alla chiesa di Sant’Antonino in Sanguineto, alla chiesa di Sant’Antonio di Pontori in Val Graveglia, alla chiesa di San Lorenzo di Borzonasca e all’ex asilo della parrocchia di San Marziano a Carasco. La diocesi registra come i fondi negli ultimi anni siano in costante diminuzione a causa del calo delle persone che firmano a favore della Chiesa cattolica. “È prezioso ricordare come dietro ad ogni firma ci siano storie, persone, esperienze: una rete di piccoli o grandi gesti d’amore che può essere concretamente sostenuta da tutti”.