Un milione di euro cerca il legittimo proprietario a Sestri Levante

Piazza Sant
Piazza Sant'Antonio
Piazza Sant’Antonio di Sestri Levante

Una schedina del SuperEnalotto da 7,50 euro, giocata lo scorso 15 aprile in una tabaccheria di Piazza Sant’Antonio, ha fruttato la bellezza di un milione di euro. Ma il vincitore non ha ancora riscosso il premio: lo potrà fare fino al 14 luglio.

A Sestri Levante c’è un milione di euro in cerca di proprietario. Lo scorso 15 aprile, poco prima di mezzogiorno, qualcuno giocò 7,50 euro al SuperEnalotto presso la tabaccheria Quaiotti di Piazza Sant’Antonio e grazie all’iniziativa “SuperStar Pasqua Milionaria” vinse la bellezza di un milione di euro. Soldi che però non sono stati ancora riscossi. Il termine scade il 14 luglio e quindi il distratto vincitore ha ancora due mesi per reclamare quanto di sua spettanza. E’ l’Ufficio Premi di Sisal a rendere noto il caso. Su trenta premi milionari assegnati grazie all’iniziativa speciale, solo due ancora non sono stati ancora riscossi. Uno, appunto, è quello di Sestri Levante.