Una linea dedicata per il vaccino Novavax in Liguria

SDA CONSEGNA VACCINI (16)

Due anni fa esatti, il 25 febbraio 2020, si registrava ad Alassio il primo caso di covid in Liguria, in una donna di 79 anni che si trovava in albergo, poi dimessa dopo 16 giorni in ospedale. “Da quella data siamo riusciti, piano piano, a mettere all’angolo la pandemia”, commenta il presidente Toti, che indica gli ultimi dati: nell’ultima settimana i nuovi casi in Liguria sono diminuiti del 23,3% rispetto ai sette giorni precedenti, meglio della media nazionale che si attesta al 20,6%. Quanto ai vaccini, le dosi booster sono state somministrate all’83,11% della popolazione che ha effettuato la seconda dose da almeno quattro mesi, mentre i vaccinati tra i 5 e gli 11 anni sono il 29 %. Dalla prima settimana di marzo saranno disponibili in Liguria le prime 25.600 dosi di Novavax. Riprende Toti: “Il nuovo vaccino che sarà somministrato nei diversi hub attraverso linee dedicate, con la speranza che possa convincere anche gli scettici. Chi quindi deve ancora fare la prima dose potrà scegliere se ricevere un vaccino a mRna o proteico. Dovrà comunque essere effettuata la prenotazione su prenotavaccino.regione.liguria.it”.