Valorizzazione dell’auditorium San Francesco con Lunaria Teatro e Comune di Chiavari

Valorizzazione dell’auditorium San Francesco con Lunaria Teatro e Comune di Chiavari
La presentazione del progetto di Lunaria Teatro e Comune di Chiavari

Arriva una vera, anche se breve, stagione teatrale a Chiavari, anche senza il Cantero. Comune di Chiavari e Lunaria Teatro hanno presentato questa mattina “Obiettivo Creatività”, progetto per la valorizzazione dell’auditorium San Francesco, dove, dalla fine di gennaio e sino a maggio, l’associazione culturale, fondata e diretta da Daniela Ardini e Giorgio Panni, metterà in scena sei diversi spettacoli di prosa e terrà laboratori teatrali con i i ragazzi di tre istituti superiori chiavaresi.

«Un ringraziamento va alla Compagnia di San Paolo, che ha contribuito al rafforzamento del valore identitario che il patrimonio culturale riveste per la nostra comunità cittadina», commenta la vice sindaco Silvia Stanig. «Ci proponiamo di far diventare l’Auditorium un centro propulsivo della creatività – dice Ardini – in grado di intercettare il pubblico dei giovani, dei residenti e dei turisti che, sempre di più, apprezzano la città di Chiavari e non solo nel periodo delle vacanze estive». Il primo appuntamento, a ingresso gratuito, sarà mercoledì 29 gennaio alle ore 11 con “La guerra non mia”: Lodovico Portesine, alpino classe 1918, testo che ripercorre drammatiche vicende della Seconda guerra mondiale.