Virtus Entella con le polveri bagnate, vince il Frosinone

Mancosu
Mancosu
Gol annullato (giustamente) a Mancosu

Era dal 21 dicembre che la Virtus Entella non perdeva. La striscia positiva dei biancocelesti si è interrotta questo pomeriggio a Frosinone.

Al via, rispetto alla partita di sabato scorso con la Cremonese, mister Boscaglia recupera cinque pedine. Manca ancora lo squalificato Schenetti, sostituito da Currarino, mentre davanti tornano a fare tandem i due De Luca. Non ci sono Dazi e Rodriguez, gli acquisti di ieri, mentre Chajia si accomoda in panchina. La Virtus Entella gioca il primo tempo con buona personalità, non crea vere occasioni da rete, ma rischia anche pochissimo. L’unica nota stonata è l’infortunio di Manuel De Luca: colpito duro, l’attaccante è costretto ad uscire poco prima dell’intervallo. Al suo posto entra Mancosu. Nella ripresa il Frosinone alza il ritmo, Boscaglia prova a correre ai ripari inserendo Toscano per Settembrini, ma al 57’ i padroni di casa passano in vantaggio: il palo grazia Contini sulla conclusione di Ciano, ma sulla ribattuta, dal limite, Dionisi segna con uno splendido tiro a rientrare. È il gol che decide il match. I chiavaresi reagiscono, ma le polveri sono bagnate. Nell’ultimo quarto d’ora Chajia, in campo al posto di Currarino, prova ad accendere la luce, ma con poco successo. L’unico brivido, il Frosinone lo corre all’85’, quando Mancosu la butta dentro da distanza ravvicinata: l’attaccante però è in fuorigioco e l’arbitro annulla. La Virtus Entella tornerà in campo domenica 9 febbraio, al Comunale, contro il Pescara.